Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Migliorare la cura attraverso la pratica narrativa, riflessiva e di scrittura

10 Ottobre 2016 @ 14:45 - 18:00

Il lavoro di chi si prende cura di persone che vivono situazioni di disagio e vulnerabilità (malattia, disabilità, trauma, marginalità, anche in relazione alla fascia di età, ad es. anziani e grandi anziani e alle crescenti difficoltà economiche delle famiglie) è attraversato da una crisi di identità e di senso. Infatti, le conoscenze provenienti dai saperi medico – scientifici e tecnico – professionali sembrano non essere più sufficienti per affrontare la complessità delle richieste di aiuto, sempre più composite, in un sistema di welfare in cui calano le risorse e si contraggono le risposte istituzionali dei servizi sia ospedalieri che territoriali.
Gli operatori sanitari si trovano oggi ad affrontare numerosi cambiamenti: attivare nuove modalità di ascolto e accoglienza delle richieste di aiuto, ridisegnare percorsi di presa in carico, ripensare alle modalità di risposta organizzativa e professionale e non ultimo ridefinire le identità professionali anche attraverso un ripensamento di senso del lavoro di cura.
Questo ri – progettare e ri – progettarsi richiede un investimento notevole di energie fisiche ed emotive, in contesti sanitari ad alto tasso di demotivazione e conflittualità.
La formazione del personale operante nei contesti di cura diviene allora strumento di sviluppo di competenze volte sia a dare ordine alla complessità dell’esperienza di cura (del curante e del curato) sia a restituire senso ai propri vissuti personali e professionali. Si tratta di favorire processi di riflessione sull’esperienza, anche attraverso la scrittura, che permette uno spazio ¿ tempo per ri ¿ pensare al proprio lavoro, impegno, motivazione e diviene occasione di confronto con il gruppo sulle pratiche di cura dell’altro e di sé.

Obiettivo generale del percorso formativo è quello di promuovere nei partecipanti una maggiore consapevolezza sull’utilizzo delle pratiche di scrittura in chiave riflessiva nei contesti di cura.
Da tale consapevolezza discende la necessità di sviluppare competenze tecnico pratiche specifiche correlate alla scrittura di sé, dell’altro e della relazione di cura.
Pertanto gli obiettivi specifici della formazione sono:
– Acquisizione di un frame work in cui collocare la scrittura riflessiva
– Conoscere gli elementi fondamentali del metodo autobiografico e della pratica di scrittura riflessiva
– Addestrarsi all’utilizzo della scrittura come strumento di riflessione sul sé (in particolare inteso come identità professionale), sull’altro (la persona che vive un disagio), sulla relazione di cura (la co ¿ costruzione della storia di cura)
– Addestrarsi all’utilizzo della scrittura riflessiva come strumento di cura di sé e di “guarigione”, nonché come pratica per la promozione del benessere dell’operatore
– Comprendere la responsabilità narrativa dell’operatore che narra la storia di cura attraverso le varie forme della documentazione clinico-sanitaria.

Docenti: SUTER NICOLETTA

Supplenti: DEL BEN MARISA

Dettagli

Data:
10 Ottobre 2016
Ora:
14:45 - 18:00
Tag Evento:
, ,
Sito web:
http://www.cro.it/it/azienda_informa/eventi/dettaglio.html?path=/2016_01033b.html

Luogo

Centro di Riferimento Oncologico |
Via Franco Gallini, 2 -
Aviano (PN) , 33081 Italia
+ Google Maps